Assoli di Chitarra è un blog per amanti della chitarra. Vi potete trovare recensioni dei migliori chitarristi e dei loro assoli leggendari, sezioni per imparare a suonare la chitarra con dei veri maestri, guide, spartiti, liuteria, strumenti, amplificatori, effettistica e tantissimo altro materiale tutto rigorosamente gratuito...

Accordi Chitarra

A add9


Strumenti utili

Accordatore per Chitarra online

Accordatore online

Chitarra virtuale online

Chitarra virtuale online

Ottimo generatore di Tab per Chitarra

Creare Tab Chitarra online

Prontuario degli accordi per chitarra online

Prontuario degli accordi per chitarra

Metronomo online per esercitarti ad andare a tempo

Metronomo Online

Visualizzatore di accordi e scale

Visualizzatore di accordi e scale

Effetti Chitarra

Lezioni sugli effetti per chitarra e come utilizzarli al meglio

Guida agli effetti per Chitarra

Seguimi su Libero Mobile

Le Scale Modali

Le  scale modali fanno riferimento ai modi, cioè a delle scale musicali che hanno al loro interno una successione di toni e semitoni ben riconoscibile propria di ogni scala.

modalescale Le Scale Modali

Le scale modali prese in esame in questo articolo saranno quelle scale che io posso costruire a partire dalle sette note che trovo in una scala maggiore.

Possiamo dire quindi che le scale modali sono sette modi diversi di suonare la stessa scala maggiore e sono utili quando vogliamo cambiare la sonorità della nostra scala, pur usando le stesse note ma partendo ogni volta da una nota diversa. Infatti queste sette scale cominciano su di una nota specifica, hanno ognuna un nome specifico, una propria struttura e una sonorità diversa da tutte le altre.

Il I modo (modo ionico) è quello che parte dalla 1° nota della scala maggiore usata come punto di riferimento: corrisponde quindi perciò alla scala maggiore corrispondente ed avrà la stessa successione di toni e semitoni della scala maggiore: due toni, un semitono, tre toni, un semitono (T T sT T T T sT).

Il II modo (modo dorico) parte dalla 2° nota della scala maggiore ed ha una successione di un tono, un semitono, tre toni, un semitono e un tono (T sT T T T sT T), quindi rispetto ad  una scala  minore naturale, troviamo che il modo dorico ha il VI grado alzato, cioè la sesta nota della scala è alzato di un semitono rispetto alla nota corrispondente che invece trovo nella scala minore naturale che parte da quella nota.

Partendo della 3° nota della scala di riferimento, otterremo il modo frigio, con una successione di un semitono, tre toni, un semitono e due toni (sT T T T sT T T), quindi rispetto ad una scala minore naturale, troviamo che il modo frigio ha il II grado abbassato.

Il IV modo (modo lidio) parte dalla 4° nota della nostra scala di riferimento, ha una successione di tre toni, un semitono, due toni e un semitono (T T T sT T T sT) ed ha il IV grado alzato rispetto alla scala maggiore costruita partendo dalla stessa nota.

Il modo che parte dalla 5° nota della scala, prende il nome di modo misolidio ed è formato da due toni, un semitono, due toni, un semitono e un tono (T T sT T T sT T), quindi rispetto alla scala maggiore costruita sulla stessa nota il modo misolidio ha il VII grado abbassato, cioè la settima nota della scala è abbassata di un semitono.

Il modo eolio si costruisce a partire dalla 6° nota della nostra scala usata come riferimento e corrisponde perfettamente alla scala minore naturale costruita su quella stessa nota: abbiamo infatti un tono, un semitono, due toni, un semitono e due toni (T sT T T sT T T).

A partire dalla 7° nota della scala otteniamo il modo locrio, dove troviamo una successione di un semitono, due toni, un semitono e tre toni (sT T T sT T T T), quindi possiamo dire che il modo locrio ha il II e il V grado abbassati rispetto alla scala minore naturale costruita sulla stessa nota. Qui trovi tutti i box delle scale modali.

Condividi questo articolo nei tuoi social preferiti:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Vuoi imparare a suonare la chitarra? Scarica l'e-book gratuito delle scale e le tre video lezioni GRATIS

-----------------------------------------

Chi è iscritto alla Newsletter può entrare da questo bottone nell'area riservata e scaricare le risorse gratuite dedicate ai chitarristi

-----------------------------------------

Impara a Suonare la Chitarra

Lezioni di Chitarra
Lezioni di Chitarra di David Carelse
Lezioni di Chitarra
Lezioni di Chitarra blues
Lezioni di Chitarra by Chitarre
Lezioni di Chitarra
Lezioni di Chitarra di Claudio Cicolin
Lezioni di Chitarra di Paolo Fiorini
Lezioni di Chitarra di Roberto Diggia
Lezioni di Chitarra di Alfredo Serafini
Lezioni di Chitarra di Tonino Tomeo
Lezioni di Chitarra

Sezione il Sound di David Gilmour

Il sound di David Gilmour

Come costruirsi una Chitarra

Come costruirsi una chitarra da soli

Sezione Guitar Licks

Sezione Guitar Licks per improvvisare con la chitarra

Sezione Elettronica e Chitarra

Sezione Elettronica e Chitarra fai da te

Sezione Band Emergenti

Sezione Band Emergenti, segnala la tua Band

Segui Assoli di Chitarra sui Social

Seguici o contattaci su FacebookSeguici o contattaci su TwitterSeguici o contattaci su MyspaceSeguici o contattaci su Google plusSeguici tramite RSS

Guida al Setup della Chitarra

Setup Chitatta

Link ad Assoli di Chitarra

Se volete mettere un collegamento ad Assoli di Chitarra sul vostro sito, potete utilizzare uno dei due seguenti codici:

Antipixel classico

Antipixel Assoli di Chitarra

Se già avete un link ad Assoli di Chitarra sul vostro sito potete contattarmi, sarò felice di aggiungervi alla pagina "Chi mi Linka"